Storia


L’Associazione Sportiva “Le Crete” è nata formalmente nell’anno 2002, ma il cuore inizia a battere già 11 Maggio 1999, quando in un caldo pomeriggio, un gruppetto di amici (Alessandro, Fabio e Stefano) decidono di mettere su una squadra amatoriale di calcio a 5, o meglio di “calcetto“.

Il gruppo piano piano prende forma, grazie all’inserimento di un buon numero di ragazzi di Rapolano che comporranno sia lo staff dirigenziale che quello di giocatori.

Sia l’autofinanziamento e  che il sostengo di alcuni sponsor fortunatamente non manca per finanziare la prima stagione sportiva, e così il campionato provinciale disputato viene portato a termine con un inaspettato e sorprendente quinto posto e con la qualificazione alla Coppa Toscana.

La passione cresce nel tempo, e sopratutto crescono il divertimento e la voglia di fare gruppo e di stare insieme: del resto sono questi, prima ancora dei risultati sul campo, i veri scopi di una realtà come la nostra che schiererà in campo in quegli anni giocatori come Ronny Passalacqua, Francesco Croci, Aldo e Giovanni Paletti, il Red, Nicola Mannucci e tanti altri.

Col passare del tempo le cose si fanno sempre più serie, i progetti più convinti. Viene così costituita legalmente la società e vengono avviate numerose collaborazioni con le associazioni paesane. Il gruppo di atleti e dirigenti viene integrato annoverando nelle proprie fila anche alcuni elementi provenienti dai comuni limitrofi, nel tentativo di migliorarsi e accrescere le proprie potenzialità. Anche dal lato strettamente sportivo vengono fatti progressi, infatti la squadra migliora costantemente e dopo una serie di ottimi campionati con un terzo ed un secondo posto nel provinciali (dopo una finale malamente persa ai calici di rigore) conquisteremo anche un quinto posto assoluto a livello regionale.

Nella stagione 2008/2009, si decide di fare il grande salto con la prima storica partecipazione al campionato regionale FIGC. La squadra lotterà alla pari con  tutte le formazioni del “girone terra” di Serie D, nonostante la totale inesperienza della categoria di tutta la rosa a disposizione di mister Rossi Alessandro (uno dei fondatori storici) che quell’anno vestirà per l’ultima volta i panni di allenatore/giocatore. Una bella stagione comunque la prima in FIGC e come si dice… “La prima volta non si scorda mai”. Sopratutto se segnerà l’ascesa tecnica ed organizzativa di tutta la società. Ascesa che porterà la squadra ai play off  l’anno successivo (con Masini in panchina, le 53 reti di bomer Mazzini e due “saracinesche” come Nannotti e Cardini) e alla vittoria del campionato Serie D la stagione seguente.

Campioni!!

La stagione 2010/2011 ci vede infatti protagonisti di una cavalcata straordinaria.  Nonostante tutto il campionato disputato in “trasferta” e all’aperto data l’indisponibilità della palestra di Rapolano. Si gioca infatti a Castelnuovo Berardenga nel campo all’aperto della polisportiva La Bulletta. L’innesto in squadra dello straordinario Paglicci Matteo (Autore di 59 gol a fine stagione) e la panchina affidata a Mister Giuseppe Becucci, risultano decisivi per la vittoria finale.

Il 28/04/2011 grazie alla vittoria sul campo dei Bulls Prato per 2-1 vincemmo il campionato con ben 2 giornate d’anticipo!!!

Dalla stagione seguente inizia l’avventura in serie C2, si gioca sempre al campo della Bulletta a Castelnuovo Berardenga con Paglicci, Coppola, Mazzini e Mechini che contribuiranno  ad una meritata e tranquilla salvezza, mentre la crescita della società continua con l’organizzazione del primo corso di calcio a 5 per bambini con i mister Coppola Giuseppe e Vaselli Andrea.

Dall 2012/2013 Polvani Andrea (ex. storico ed arcigno giocatore) diventa presidente succedendo allo “storico” Tiezzi Roberto e Mister Becucci lascia il posto in panchina a Mister Bianchini Fabrizio che nonostante una stagione sfortunata e priva di alcuni pezzi da 90 della stagione precedente conquista una meritata salvezza.

La stagione seguente vive in agrodolce. Il campionato di serie C2 ci vede retrocedere al termine di una stagione a dir poco tribolata culminata con uno sfortunato derby nello  spareggio play out. Sarà comunque la stagione nella qualle si decide di partecipare per la prima volta ufficialmente a 2 campionati giovanili FIGC. Il primo di regionale di calcio  a 5 Juniores (’97), il secondo quello provinciale esordienti B a 9 con un gruppo di bambini della zona che non avevano trovato spazio nelle rispettive società di calcio di appartenenza. Le prime storiche formazioni giovanili, guidate rispettivamente dal duo Coppola Giuseppe/Rossi Francesco e da Mister Mucciarelli Gianluca coadiuvato da Rocco StancoGiudice Raffaele, sapranno regalare bellissime emozioni mettendo le basi per il futuro.

Il 2014/2015 ci vede ancora in serie C2 essendo ripescati dalla retrocessione precedente, per meriti sportivi e la squadra verrà guidata ad una meritata salvezza, dal ritorno di Mister Becucci.

Completano la stagione la crescita delle squadre giovanili che disputeranno 2 ottimi campionati con la formazione Juniores di C5 (che Mister Bianchini e i vari Bindi, Polvani Lala,  Kokora ecc. conducono ai play off) e degli Esordienti fair play che, giovani talenti come Dema, Mele, Zacchei e Urgolo porteranno ai play off provinciali. Sarà questa la stagione anche del primo storico campionato provinciale di Calcio a 5 Femminile.

Un altro storico tassello e la storia si sa…“alcuni la scrivono…altri la leggono!!”.

…to be continued.